UN SALUTO DAL PRESIDENTE Stampa

 

Un saluto del Presidente

 

Tra non molto il 2016 passerà lasciando ricordi, delusioni, felicità e buoni propositi per il futuro, nell’ istante che segna il passaggio tra il nuovo e il vecchio torna in mente tutto quello che è stato fatto e che faremo, comunque vada l’importante è che i prossimi 12 mesi siano migliori di quelli passati. Il 2016 è iniziato subito a gennaio con la cena sociale, dove sorpresi per l’alto numero dei partecipanti   siamo riusciti a servire tutti vorrei scusarmi se per qualcuno  può esserci  stato qualche  disservizio.

Con Pasqua sono iniziate le attività all’aria aperta, l’uscita un po’ singolare il bel tempo e il sole sicuramente hanno aiutato a trascorrere al meglio la  giornata   purtroppo non posso dire la stessa cosa per la tradizionale rottura dell’uovo Pasquale che è avvenuta sotto la pioggia, ma alla fine il  weekend ha soddisfatto molti, quindi spero di rivedervi sempre più numerosi alla prossima uscita di Pasqua 2017 .Il 2016 verrà ricordato come l’anno durante il quale il direttivo della Federazione ha fatto la scelta di sospendere il Raduno Internazionale  arrivato alla 36° edizione: ne avevamo parlato più volte quale fosse il metodo o la formula migliore, per via dell’esiguo numero dei partecipanti nelle  ultime edizioni e della mancanza del contributo statale,  si è deciso di fare una pausa di uno o più anni in attesa di tempi migliori. Per parlare dei prossimi appuntamenti della Federazione è importante  sottolineare  di non mancare quello del 12 febbraio in occasione del pranzo sociale che si terrà al Ristorante “Il Ritrovo dei Lavoratori” presso Città di Sam Marino, occasione per il tesseramento 2017  verrà  consegnata la  targa a chi ha maturato il 18° anno di fedeltà.

Il secondo appuntamento non da meno è il 16 febbraio per l’assemblea ordinaria che si terrà in sede per il rinnovo del Direttivo dei Sindaci Revisori e approvazione del bilancio 2016. Le iniziative dello scorso anno sono state numerose; è doveroso rivolgere un caloroso ringraziamento a Voi che partecipate e ci seguite, questo ci ripaga come detto più volte delle nostre fatiche. Il calendario degli appuntamenti del 2017 lo troverete nelle pagine del Picchetto. Colgo l’occasione per fare un doveroso ringraziamento, senza retorica e senza ripetere  cose già dette, ma devo ringraziare il Direttivo e le loro  famiglie che nonostante i tanti anni di onorato servizio continua a starmi vicino a sopportarmi e ad essere sempre disponibile.

Un caloroso saluto va a tutti Voi e alle vostre famiglie dal Vostro Presidente e auguro buona strada a tutti.

 

Tiberio